CRACOVIA: mappa turistica e prenotazione alberghi e hotel - Listaviaggi.com

Vai ai contenuti

Menu principale:

DESTINAZIONI > EUROPA > POLONIA

panorama di cracoviaCRACOVIA

Bagnata dal Fiume Vistola e nei pressi degli imponenti giacimenti di carbone della Slesia, Cracovia è il capoluogo della Regione della Piccola Polonia; conta 745.000 abitanti.
Già capitale della Polonia dal 1320, fu in seguito annessa all'Austria sino al 1918.
ll centro è costituito dalla storica Città Vecchia
con la sua grande piazza, dal Castello Reale e dalla Cattedrale posti sulla collina di Wawel, fortunatamente risparmiati dai bombardamenti della seconda guerra mondiale.

ATTRAZIONI TURISTICHE di CRACOVIA


castello di wawel a Cracovia

Castello Reale di Wawel: fu edificato strategicamente sulla collina omonima dalla quale la vista spaziava sino alle rive del fiume Vistola. Fu la residenza dei re polacchi e il luogo nel quale avvenivano le incoronazioni, i matrimoni e i funerali dei sovrani stessi.
Tra le mura del castello è racchiusa la Cattedrale dei Santi Stanislao e Venceslao che accoglie nella Cappella di Sigismondo le tombe dei Re di Polonia e di alcuni eroi nazionali. La chiesa, in stile gotico, fu costruita annettendo altre chiese precedenti, la più antica risalente all'inizio del primo millennio.
La basilica ospita le reliquie di Santo Stanislao, vescovo e martire, patrono della Polonia. Sul suo campanile suona la “Sigismondo” una delle campane più grandi di tutta Europa.


piazza mercato a cracovia
Piazza del Mercato: fulcro del centro storico di Cracovia, è la piazza medievale più grande d’Europa, un quadrilatero che misura circa 200 metri di lato sul quale si affacciano i grandi palazzi del XVII secolo, la Torre del Municipio e la Basilica di Santa Maria.
La piazza è divisa a metà dal Palazzo dei Tessuti (l'antico mercato della città, ora ospita botteghe artigiane e al piano superiore un'esposizione di dipinti e sculture dell'800) e attorno ad essa sono presenti numerosi negozi, locali, bar, e ristoranti tipici della cucina polacca e internazionale, con tavolini e sedie in esterno. Sotto la superficie della piazza è stato allestito un museo multimediale che ne illustra la sua storia.

basilica di santa maria a cracovia
Basilica di Santa Maria: costruita nel 1222 in stile romanico cambiò in gotico
verso la fine del XIV secolo. Caratteristica principale dela chiesa sono le due torri campanarie di diversa altezza, volute da fratelli rivali. La torre più bassa è coperta da una cupola rinascimentale, dalla più alta, che fungeva da vedetta, suona da secoli una volta l'ora l’hejna, l'antica melodia eseguita da un trombettista che dava l'allarme di un imminente invasione barbara ma interrotta a metà per la morte dello stesso.
L'interno è a tre navate e ospita il famoso altare maggiore, dove sono visibili le opere più importanti dell'arte gotica.

barbikan a cracovia

Barbikan: grande fortificazione di origine medievale costruita di fianco a una delle porte principali per entrare in citta: la Florianska. Essa faceva parte della cinta muraria di Cracovia, nelle quali sono ancora visibili le tre torri superstiti delle originarie cinquanta.


Chiesa dei Santi Pietro e Paolo a cracovia

Chiesa dei Santi Pietro e Paolo: la prima chiesa polacca edificata nello stile barocco. Costruita nel 1597 da Jozef Britius per l'Ordine dei Gesuiti e completato da Jan Trevano.
La facciata è in pietra, all'interno si può vedere il più lungo pendolo di Foucault in Polonia (46,5 m).

  • Chiesa dei Santissimi Felice e Adaucto (IX secolo), sulla collina di Wavel.
  • Porta di San Floriano: fu il principale ingresso della città, costruita nel XIII secolo come torre a base rettangolare in stile gotico. Rimane l'unica fra le otto porte della città ancora esistenti.
  • Il Kazimierz: il quartiere ebraico su un ex isola della Vistola, ora deviata, nel quale abitavano gli abitanti di fede ebrea fino alle deportazioni naziste della seconda guerra mondiale. Ora la zona è ricca di locali e ristoranti e ospita otto sinagoghe.
  • Teatro Slowacki: ispirato dall'Opera di Parigi.

  • Museo dell’Aviazione Polacca

  • Museo Civico di Ingegneria: collezione di molti elementi interattivi da toccare e sperimentare.

  • Museo Czartoryski: gande biblioteca di oltre 100.000 volumi e 7.000 manoscritti, oltre a numerose opere d'arte di artisti locali ed europei.

  • La  Grotta del Drago: sulla riva della Vistola, fuori da essa si può ammirare un enorme drago in bronzo che ogni cinque minuti sputa fuoco dalla propria bocca.

  • Monumento della battaglia di Grunwald (Pomnik Grunwaldzkl): fu commissionato nel 1910 per commemorare  un evento accaduto 500 anni prima, quando le forze polacche e lituane sconfissero i Cavalieri Teutonici.

Offerte HOTEL e B&B a VARSAVIA

Offerte alberghi a Cracovia

ATTIVITA' a CRACOVIA
MAPPA TURISTICA INTERATTIVA di CRACOVIA
Mappa turistica di Cracovia
 
Cerca nel sito
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu