AREZZO: mappa turistica e guida della città - Toscana

Vai ai contenuti
DESTINAZIONI > AREZZO
Offerte HOTEL e BED & BREAKFAST ad AREZZO

Offerte alberghi ad Arezzo

Booking.com
COSA FARE AD AREZZO
PREVISIONI METEO AREZZO
Previsioni del tempo ad Arezzo
RISTORANTI - TRATTORIE AREZZO
Mappa ristoranti e trattorie di Arezzo

AREZZO

arezzo panorama


Città storica e capoluogo di provincia della Toscana, fu un importante centro etrusco.
Già nota ai romani come Arretium
, si è presentata nel XI sec. come libero comune, schierata con i ghibellini.
Arezzo
è famosa anche per Guido d'Arezzo, l'abate medievale che ha dato origine al solfeggio, il sistema musicale mnemonico.
Oggi è un importante centro agricolo, commerciale e turistico.


COME ARRIVARE ad AREZZO

AEREO
Arezzo è raggiungibile con voli dal principale aeroporto della Toscana:

  • Aeroporto Amerigo Vespucci a quattro chilometri dal centro di Firenze, raggiungere con autobus la stazione di S. Maria Novella e proseguire in treno oppure imboccare l'Autostrada del Sole direzione sud.


TRENO

La stazione ferroviaria di Arezzo si trova ai margini del centro storico sulla direttrice Firenze-Roma-Napoli, offre collegamenti frequenti con le città di Firenze e Roma.
Essa è anche capolinea di due linee locali a binario unico: la Arezzo-Stia che la collega alla Valle del Casentino
e la Arezzo-Sinalunga che raggiunge la Valdichiana.

AUTOBUS

Il capolinea autobus è localizzata in Piazza della Repubblica
di fronte alla stazione ferroviaria; ci sono corse per Firenze (anche se è più veloce il treno), Cortona (€ 2,80, un'ora di tragitto con 10 frequenze al giorno), Sansepolcro (€ 3,30, un'ora, sette al giorno) e Siena (5 €, 1 ora e mezza, sette al giorno).

AUTO - MOTO

Il percorso più rapido da Firenze o da Roma è l'Autostrada A1
.
La superstrada E45
inoltre collega il capoluogo toscano con Arezzo, la distanza da Firenze è di 75 km, da Cortona 29 km, da Siena 89 km, da Perugia 92 km e da Roma 218 km.

TRASPORTI

Il centro storico di Arezzo è abbastanza piccolo e si può tranquillamente visitare a piedi.
Se si dispone di un'auto è possibile parcheggiare in uno dei lotti comunali a meno di dieci euro per l'intera giornata.
L'ATAM
effettua il servizio autobus nella città (anche con una linea "Centro Storico").
Il servizio di taxi
è efficiente e non troppo costoso.

ATTRAZIONI TURISTICHE di AREZZO

  • Duomo di San Donato: imponente realizzazione gotica avviata nel tardo Duecento ma terminata solo all'inizio del Cinquecento a causa di lunghe pause durante i lavori. La facciata ancora incompiuta fu realizzata solo nella prima parte del Novecento, progettata da Dante Viviani in stile neogotico. L'interno è illuminato da sette coloratissime vetrate realizzate nel XVI secolo dall’artista francese Guillaume de Marcillat. La basilica custodisce il sepolcro di Papa Gregorio X, in stile gotico e un affresco di Piero della Francesca riproducente la Maddalena.

  • Chiesa di Santa Maria della Pieve: (secoli XII e XIII) dalla caratteristica facciata romanica con il campanile a bifore detto "delle cento buche".

  • Basilica di San Francesco: conserva in Cappella Bacci gli affreschi della Leggenda della Vera Croce, opera di Piero della Francesca.

  • Chiesa di San Domenico

  • Anfiteatro romano: del II secolo d.C. costruito in pietra arenaria e marmi, con due gradinate su pianta a forma ellittica.

  • Palazzo del Comune

  • Piazza Vasari:  la più bella piazza di Arezzo, detta anche Piazza Grande, su di essa si affacciano edifici medievali fra i quali Palazzo Tofani con la Torre dei Lappoli, il Loggiato del Vasari e l'abside della Pieve di Santa Maria. Ospita la Giostra del Saracino due volte all'anno.

  • Casa Museo del Vasari: era l’abitazione-studio del famoso architetto, fu da lui realizzata nel 1540 e successivamente affrescata dallo stesso artista aretino.

  • Casa natale di Francesco Petrarca: ora convertita in museo.

  • Palazzo della Fraternita dei Laici: affacciato su Piazza Grande, è una miscela degli stili gotico e rinascimentale.

  • Fortezza Medicea

  • Palazzo dei Priori

  • Palazzo Pretorio

  • Museo Archeologico Gaio Cilnio Mecenate: in Via Margaritone 10

  • Museo Civico d'arte moderna e contemporanea

  • Museo dei Mezzi di Comunicazione: presso il Palazzo Comunale, accoglie oltre un migliaio di pezzi d’epoca.

  • Museo Diocesano: (sul lato posteriore del Duomo).

  • Museo Statale d'arte medievale e moderna: ospitato all'interno del Palazzo Bruni Ciocchi in via San Lorentino, espone opere di artisti locali e una collezione di maioliche provenienti da tutta Italia.

  • Casa-Museo di Ivan Bruschi, Corso Italia 14

  • Fiera dell'Antiquariato: occupa la Piazza Grande e molte delle strade adiacenti, con una serie di circa 600 bancarelle: si svolge il primo sabato e domenica del mese.

  • Torre del Palazzo dei Priori in Piazza della Libertà, da dove si può godere di un bel panorama della città di Arezzo.


MANIFESTAZIONI

Arezzo è sede di un festival annuale chiamato la Giostra del Saracino dove i "cavalieri" che rappresentano le diverse aree della città colpiscono un bersaglio di legno sulla scultura di un re saraceno, ottenendo un punteggio in base alla precisione.
La manifestazione viene tenuta la terza domenica di Giugno e la prima domenica di Settembre.


GASTRONOMIA

Arezzo è famosa anche per la sua cucina. I piatti più famosi sono l'acquacotta, una zuppa di pane con funghi porcini e la ribollita, una zuppa di pane bollita con verdure diverse, ma si può anche gustare la bistecca chianina e i vini locali sono molto apprezzati in tutto il mondo (Chianti, Valdichiana).

MAPPA TURISTICA di AREZZO
Mappa turistica di Arezzo
Torna ai contenuti