CREMONA: mappa e guida turistica, prenotazione hotel, alberghi e pensioni - Lombardia

Vai ai contenuti
MAPPA ALBERGHI di CREMONA
Booking.com
Booking.com
PREVISIONI del TEMPO a CREMONA
Previsioni meteo Cremona

CREMONA

panorama di cremona

Capoluogo dell'omonima provincia, situata a 80 km a sud est di Milano lambita dalla riva sinistra del fiume Po nel mezzo della Pianura Padana, conta circa 73.000 abitanti.
È la patria dei liutai
con oltre duecento botteghe; nomi come Stradivari, Amati e Guaneri hanno reso famosa la città, e del torrone a cui annualmente è dedicato una settimana di degustazioni e celebrazioni.

ATTRAZIONI TURISTICHE di CREMONA

La maggior parte delle attrattive turistiche di Cremona sono concentrate intorno alla centralissima Piazza del Comune.


torrazzo campanile duomo cremona
Torrazzo: il campanile del Duomo, la seconda torre in mattoni più alta d'Europa e la più antica fra le torri superstiti aventi oltre 100 metri di altezza.
È stato ultimato nel 1309 ed è alto 112,7 metri, su di esso è visibile il più ampio orologio astronomico del mondo, progettato da Giovan Battista e Francesco Divizioli (padre e figlio) tra il 1583 e il 1588 anni, con un diametro di 8,44 metri.
La cima della torre si può raggiungere percorrendo oltre 500 gradini dalla quale beneficiare di una magnifica vista sulla città e la campagna circostante.


duomo e battistero di cremonaDuomo e Battistero: la cattedrale di Cremona, del XII secolo, è in stile romanico con elementi gotici, rinascimentali e barocchi aggiunti in seguito; è dedicato alla Beata Vergine Maria.
In facciata numerose sculture e all'interno affreschi datati dal XIV al XVI sec. e altre opere importanti.
Il Battistero a pianta ottagonale è un composto di architettura romanica e gotico-lombarda con la fonte battesimale del XVI secolo in marmo rosso di Verona e un crocifisso di legno dorato del XIV secolo. La cripta accoglie le spoglie dei nove santi protettori della città lombarda.

  • Palazzo Comunale: il municipio, è stato realizzato agli inizi del XII secolo, alcuni affreschi possono essere visti al di sotto del portico mentre all'interno si possono ammirare le stanze riccamente decorate e una mostra di strumenti a corda.

  • Loggia dei Militi: sulla piazza principale, risale al XIII secolo ed è un buon esempio di architettura gotico-lombarda. Sotto il portico si vedrà Ercole, l'emblema della città, secondo la leggenda da lui fondata.

  • Piazza S. Antonio Maria Zaccaria: dietro alla cattedrale e al battistero vi è l’ampia piazza che era luogo del mercato del pesce e deposito del sale. Su di essa sporge il Palazzo Vescovile, completato nel 1817.

  • Museo Civico Ala Ponzone e Museo Stradivariano: ospita affreschi datati dal medioevo al XX secolo, ceramiche, terracotte, reperti archeologici, manufatti e una collezione di 23.000 monete. Una sezione è dedicata a Stradivari, maestro liutaio, con manufatti dalla sua bottega e una esposizione di strumenti a corda.

  • Corso Mazzini: il centro dello shopping cremonese.

  • Chiesa di S. Margherita: costruita nel 1547, prototipo del manierismo cremonese. Dentro sono ospitati alcuni incantevoli dipinti e affreschi.

  • Chiesa di San Vincenzo: datata circa 1600 fu progettata in stile barocco dall'architetto Lorenzo Binago unendo due chiese risalenti ai secoli precedenti.

  • Chiesa di San Michele Vetere: fra le più antiche di Cremona.

  • Teatro Ponchielli: edificato da alcuni nobili appassionati nel 1747 ma poi ricostruito, a seguito di un incendio, a forma di ferro di cavallo con quattro ordini di palchi riccamente decorati.

Torna ai contenuti