RAPALLO hotel, guida turistica, come arrivare, mappa, prenotazioni - Liguria

Vai ai contenuti
MARE > RAPALLO

AEROPORTO GENOVA
voli genova

RAPALLO
hotel rapallo

RAPALLO
affitti rapallo

RAPALLO
noleggio auto rapallo

RAPALLO
tour operator rapallo

BIGLIETTI - ORARI
treni rapallo liguria

Ricerca offerte negli alberghi di Rapallo (Ge)
Offerte HOTEL e B&B a RAPALLO

Offerte alberghi a Rapallo

Booking.com
COSA FARE A RAPALLO
PREVISIONI DEL TEMPO a RAPALLO
Previsioni meteo Rapallo

RAPALLO

panorama di rapallo, liguria


Rapallo è la prima città per importanza del Golfo del Tigullio: conta 30.000 abitanti ed è in in provincia di Genova dalla quale dista una trentina di km.
Si è sviluppata all'interno di una grande baia naturale all'interno del Parco Regionale di Portofino
.
Rapallo ha una grande tradizione turistica, offre piccole spiagge di fine ghiaia, ben curate e attrezzate, con spazi ulteriori e solarium su palafitte a mare, un porticciolo turistico ed è altresì ricca di seconde case vacanza.

Il sue centro storico a ridosso del lungomare è costituito da numerose casette tutte attaccate come a difesa dagli attacchi pirateschi.
Il simbolo di Rapallo è il suo vecchio castello cinquecentesco,
circondato dal mare, un tempo difendeva la città dalle incursioni dei pirati mentre attualmente ospita mostre d'arte e manifestazioni culturali.


ATTRAZIONI TURISTICHE di RAPALLO


castello sul mare a rapallo

Il Castello sul Mare, eretto nel 1551 su uno scoglio per contrastare i frequenti attacchi dei pirati, fu utilizzato anche come carcere.
E' collegato alla terraferma per mezzo di un piccolo ponte.
Costruito su tre piani, all'interno una piccola cappella dedicata a San Gaetano, costruita nel 1688. Oggi ospita mostre d'arte temporanee.

lungomare di rapallo
Lungomare Vittorio Veneto: costellato di verdi palme che contrastano con la serie dei palazzi in stile che lo affiancano. Qui si svolge la vita turistica di Rapallo grazie agli alberghi, ai ristoranti e ai locali che lo popolano.

castello di punta pagana a rapallo
Il Castello di Punta Pagana nella frazione di San Michele, all'interno di un parco privato, è una sede dell'Ordine Sovrano Militare di Malta; fu ultimato il 28 luglio 1631.

torre dei fieschi a rapallo
La Torre dei Fieschi: detta anche del Melegotto, essendo situata nell'omonimo quartiere, risale al XIII secolo.

Porta delle Saline a rapallo
La Porta delle Saline, l'unica porta rimasta delle cinque di ingresso al borgo, dalle antiche mura cittadine; si trova alla fine del lungomare e collega la zona marina con il centro storico.
Prende il nome dalle adiacenti antiche saline, di proprietà della famiglia Doria.

Basilica dei SS. Gervasio e Protasio a rapallo
La Basilica dei SS. Gervasio e Protasio, consacrata nel 1118 e restaurata nei primi anni del XVII sec. Nel 1679 è stata aggiunta una nuova abside.
Ha un campanile pendente.
La cattedrale si è trasformata più volte nel corso dei secoli; ora ha una facciata marmorea in stile neoclassico con porte in bronzo aggiunte nel 1957. L'interno barocco è suddiviso in tre navate con ricche decorazioni di marmi alternati ad affreschi e stucchi.

  • La Chiesa di San Francesco d'Assisi (edificata nel 1519), si trova sulla piazza omonima e presenta un altare decorativo e dipinti sul soffitto.

  • Chiesa di Santo Stefano: anche se l'attuale facciata del XVII secolo ha sostituito l'originale, è la più antica chiesa di Rapallo e il suo campanile (la Torre Civica) è la più vecchia costruzione della città, risalente al 1473.

santuario montallegro rapallo
Il Santuario di Nostra Signora di Montallegro posto ad un'altitudine di 612 m. al quale si può arrivare in funivia dal centro città, con partenza dietro la stazione, oppure percorrendo a piedi i 5 km. di un antico sentiero.
Fu costruito grazie ai fondi degli abitanti nel luogo in cui, secondo la tradizione, il 2 luglio 1557 la Madonna apparve ad un contadino.
La facciata marmorea fu rimodellata nell'ottocento in stile neo gotico lombardo; all'interno l'icona della "Dormitio Virginia".
Meta costante di pellegrinaggi, da qui si può altresì godere di uno splendido panorama sul Golfo del Tigullio.

  • Le rovine del Monastero di Valle Christi (XIII secolo), abbandonato e sconsacrato nel 1568 dopo la devastazione dei pirati. Qui abitavano le monache di clausura dell'ordine cistercense. Visibile ancora il campanile a cuspide e la struttura della chiesa all'interno di un giardino recintato.
  • Monastero delle Clarisse: costruto nel XVII secolo ma sconsacrato nell'anno 1912. La cappella è stata convertita in un teatro on una capienza di 250 posti.

  • Torre Civica: costruita alla fine del XV secolo come simbolo della pace.

  • Museo del Merletto: ospitato in Villa Tigullio, raccoglie una vasta collezione di pizzi alcuni anche rari.
  • Chiosco della Musica: a pochi metri dalla passeggiata è stato recentemente restaurato.
  • Ponte di Annibale: costruito in pietra, si racconta che il condottiero passò su di esso con il proprio esercito.


COME ARRIVARE a RAPALLO

AUTO - MOTO
Autostrada A7 Genova-Livorno
, uscita casello di Rapallo.
La strada statale 1 Aurelia
di Ponente attraversa tutto il centro cittadino.

TRENO

La stazione di Rapallo è in Piazza Molfino, nei pressi del centro storico, sulla linea Genova - Livorno
.
Sostano tutti i treni regionali liguri e qualche Intercity
dalle principali città italiane.


AUTOBUS

La società di bus ATP Tigullio Trasporti (con ufficio in Piazza delle Nazioni) ha corse regolari fra Rapallo, Santa Margherita Ligure e Camogli.

MAPPA TURISTICA ATTRAZIONI di RAPALLO
Mappa turistica di Rapallo
Torna ai contenuti | Torna al menu