FRANCIA offerte: guida turistica regioni e città, vacanze, prenotazioni attività - Francia

Vai ai contenuti
MAPPA della FRANCIA
Mappa turistica della Francia
Offerte HOTEL e B&B in FRANCIA

Offerte alberghi ib Francia

ATTIVITA' in FRANCIA
FRANCIA

Con una superficie totale di 547.030 chilometri quadrati (senza contare i territori d'oltremare), la Francia è il più esteso paese dell'Europa occidentale.

Geograficamente a forma di un esagono, è delimitato a nord dal Canale della Manica, a nord-est dal Belgio e dal Lussemburgo, ad est dalla Germania, dalla Svizzera, dall'Italia e da Monaco.

Il sud è bagnato dal mar Mediterraneo; a sud-ovest confina con Spagna e Andorra e a ovest con l'Oceano Atlantico. Alla Francia appartiene anche l'isola della Corsica.

La varietà dei paesaggi spaziano dalle montagne delle Alpi e dei Pirenei, alle valli della Loira, del Rodano e della Dordogna; alla Costa Azzurra, alle piatte campagne della Normandia e della costa atlantica con dune di sabbia e scogliere calcaree.


LOCALITÀ TURISTICHE FRANCESI


parigi tour eiffelPARIGI
Un viaggio in Francia non può prescindere dalla visita della sua splendida capitale.
La città, costruita su un'ansa della Senna
, le cui rive sono patrimonio dell'umanità UNESCO, oltre che fondamentale snodo di trasporti e traffici del continente europeo, è una delle più importanti metropoli mondiali e centro culturale, politico ed economico a livello nazionale e internazionale.

lione franciaLIONE
Lione è la terza città della Francia dopo Parigi e Marsiglia ma la seconda area metropolitana ed è il capoluogo della regione Rodano-Alpi
.
La città sorge alla confluenza del Rodano e della Saona ed è suddivisa fra il centro storico (Vieux Lyon, Fourvière, Saint Jean) e la zona più commerciale con la Place des Terreaux, Place Bellecour e la Rue de la République sulla penisola tra Rodano e Saona.
Ben 500 ettari della parte storica di Lione sono stati classificati dall'UNESCO nel 1998 patrimonio mondiale dell'umanità, la più grande superficie al mondo a beneficiare di questo titolo.

strasburgoSTRASBURGO
Strasburgo, settima città per grandezza della Francia, prefettura del Basso Reno
, sede di un arcivescovado, di un comando militare e di un'università, è il fulcro intellettuale ed economico dell'Alsazia.
La posizione geografica privilegiata ne fa un nodo strategico per le comunicazioni internazionali; non a caso Strasburgo è stata prescelta come sede di importanti istituzioni della Comunità Europea.

bordeaux franciaBORDEAUX
Bordeaux sorge sulla riva sinistra della Garonna
.
Già nota al tempo dei romani, quando era chiamata Burdigala
, era famosa anche allora per i suoi ottimi vini.
Nel XVIII sec. acquisì grande importanza come porto commerciale, il più grande della Francia dopo Marsiglia.
Grazie allo sviluppo degli anni successivi, oggi Bordeaux è un importante polo industriale e universitario.

MARSIGLIA

Soprannominata in francese la Cité Phocéenne (la città focea), in omaggio alle sue origini in quanto fondata nel 600 a.C. da marinai greci arrivati da Focea, Marsiglia è una metropoli capoluogo della regione Provenza-Alpi-Costa Azzurra
e del dipartimento delle Bocche del Rodano, e primo porto francese.
Marsiglia offre numerosi spunti artistici ed è ricca di luoghi e monumenti di interesse storico-culturale, dal vecchio porto in cui sbarcarono i greci a Notre-Dame-de-la-Garde, dal viale centrale della città, La Canebière, allo Chateau d'If, ex carcere situato su un'isoletta.

COSTA AZZURRA

La Costa Azzurra (Côte d'Azur) è il tratto orientale della costa francese sul Mar Mediterraneo, compresa tra Miramar, 13 km a sud di Cannes
, e il confine con l'Italia.
Questo tratto litoraneo - vero e proprio giardino lussureggiante affacciato sul mare - ha un clima dolce, grazie alla sua esposizione a sud e alla protezione fornita dalle montagne della Provenza e dalle Alpi.
La regione è da sempre votata al turismo di qualità di fascia medio-alta.

Le principali località della Costa Azzurra sono: Marsiglia, Cannes, Antibes, Nizza, Saint Tropez.

CASTELLI DELLA LOIRA

Sono oltre 300 castelli
situati nella Valle della Loira ed in valli adiacenti, nel centro della Francia.
Sono stati costruiti a partire dal X secolo quando i sovrani di Francia, seguiti dalla nobiltà di corte, scelsero la valle per le loro dimore estive.
Il più grande e probabilmente più conosciuto è quello di Chambord
, edificato tra il 1519 ed il 1547 nei pressi di una curva del fiume Cosson, corso d'acqua affluente del Beuvron.
Il castello ha un aspetto molto particolare e costituisce una importante espressione architettonica dello stile rinascimentale.
Anche gli altri castelli presentano caratteristiche interessanti, in molti è possibile trascorrere la notte, essendo diventati alberghi o bed and breakfast.

MONT SAINT MICHEL

Il Mont Saint Michel è un isolotto roccioso situato presso la costa settentrionale della Francia, in Normandia
, dove sfocia il fiume Couesnon.
Sull'isola venne costruito un santuario in onore di San Michele Arcangelo.
L'importante architettura del santuario e la baia nel quale l'isolotto sorge con le sue maree ne fanno il sito turistico più frequentato della Normandia e uno dei primi dell'intera Francia, con oltre 3 milioni di visitatori ogni anno.
I numerosi edifici sono individualmente classificati come monumenti storici e l'intero sito nel suo insieme fa parte dei Patrimoni Mondiali dell'Umanità dell'Unesco.

RENNES

Capitale della Bretagna

TOULOUSE
Quarta città della Francia per popolazione a breve distanza dai Pirenei.


AVIGNONE

Città storica, fu sede papale nel XIV secolo.


REGIONI della FRANCIA
Il territorio della Francia è diviso in diverse aree storiche. A partire dal 1° gennaio 2016 i loro confini amministrativi, per questione di risparmio economico, sono stati rivisti e invece delle originarie 22 sono diventate 13 più le 5 d'oltremare.

Aree centrali
  • Ile de France
  • Centre - Valle della Loira
  • Aquitaine-Limousin-Poitou-Charentes

Occidente
  • Paesi della Loira
  • Britannia

Nord
  • Normandia
  • Nord Pas de Calais Piccardia

Oriente
  • Alsazia, Champagne-Ardenne, Lorena
  • Franca Contea della Borgogna
  • Auvergne-Rhône-Alpes

Sud
  • Provenza-Alpi-Costa Azzurra
  • Languedoc-Roussillon, Midi-Pyrénées
  • Corsica

Nord Pas de Calais - Piccardia
E' la provincia più settentrionale della Francia, formata da 2 regioni precedentemente esistenti: Nord-Pas-de-Calais e Piccardia.
Il centro amministrativo è Lille, la città più grande della regione.
Il nord della Francia è, per la maggior parte, costitutito da aree industriali; molti monumenti storici sono stati distrutti durante la seconda guerra mondiale, essendo questa zona fra le più colpite.
Il Nord-Pas-de-Calais è un eccellente esempio di natura del nord Europa, la provincia ha accesso al mare, più precisamente al Canale della Manica, e le rive sono scogliere a picco e spiagge selvagge sulle quali difficilmente si può nuotare o prendere il sole (la temperatura media dell'aria in estate raramente sale sopra i +20/22° C), ma non per questo la natura del terreno non diventa meno attraente.
Nella regione si trovano siti storici, anche se relativamente pochi.
Per vedere la bellezza della Francia del Nord, basta viaggiare nelle città come Calais, Lille, Dunkerque, Boulogne-sur-Mer, Arras, Cambrai e Merlimont.
La Piccardia, come parte della regione appena formata, a sua volta, vanta la presenza di un gran numero di attrazioni storiche, compresi i famosi palazzi di Compiègne e Chantilly. Le coste di entrambe le province che fanno parte della nuova regione sono più adatte per il surf e il kite che per le vacanze in famiglia, dal momento che c'è quasi sempre una brezza fresca che soffia dal Mare del Nord.

Alsazia, Champagne-Ardenne, Lorena
Tra le nuove regioni coniate della Francia 2016, questa ha subito uno dei più grandi cambiamenti. In precedenza, si trattava di 3 province nord-orientali - Alsazia, Lorena e Champagne-Ardenne, ora unite in una, ma con caratteristiche culturali, naturali ed economiche completamente diverse.
L'Alsazia è stata a lungo famosa per le sue caratteristiche culinarie, enologiche e architettoniche. La regione ha vissuto l'influenza delle vicine terre tedesche per molti anni, motivo per cui sono sopravvissute così tante tradizioni miste franco-teutoniche di confine.
Ad esempio alla base della cucina alsaziana vi sono il maiale e il cavolo (largamente influenzati dalla cucina tedesca). Nella viticoltura, l'Alsazia occupa un posto speciale: è il luogo di nascita di molti vini "fermi", come Riesling, Gewurztraminer, Silvaner.
L'architettura dell'Alsazia è conosciuta in tutto il mondo grazie a città come Strasburgo e Colmar, dove si intrecciano le tradizioni gotiche e tipiche costruzioni a graticcio sud-tedesche.
Lo Champagne-Ardennes è la culla del vino frizzante che ora chiamiamo semplicemente "Champagne". Anche per questo motivo ci sono molte strade enogastronomiche che attirano i buongustai di tutto il mondo. Le città con eccellente reputazione culinaria sono Troyes, Reims, Langres, Chalons-en-Champagne, Charleville-Mezieres e altre.
Anche la Lorena ha mantenuto una parte della tradizione tedesca, perché più di una volta durante le devastanti guerre in Europa si unì alla Germania.
Le città principali sono Metz e Nancy. Molte città e edifici storici furono danneggiati durante la seconda guerra mondiale, ma i monumenti conservati sono inclusi nella lista del patrimonio mondiale dell'UNESCO.

Ile de France
L'Ile-de-France è la regione centrale della Francia con la sua capitale Parigi,
E' fra le province più densamente popolate della Francia, nonostante le sue dimensioni relativamente ridotte (solo il 2% del territorio totale del paese).
Oltre a Parigi comprende i sobborghi più vicini: Fontainebleau, Rambouillet e Versailles. Tutti luoghi preferiti dai turisti, perché ci sono palazzi reali, giardini, vasti parchi e persino foreste reali.
Parigi è una delle capitali più visitate d'Europa, il flusso turistico verso questa "città dell'amore" è costantemente alto, soprattutto perché qui si concentra un gran numero di attrazioni culturali e storiche, tra cui il Louvre, la Torre Eiffel, l'Arco di Trionfo, il quartiere di Montmartre con la Basilica del Sacro Cuore, Notre Dame e molto altro.

Normandia
La Normandia è una regione nord-occidentale della Francia con accesso al mare. Prima della riforma era divisa in Alta e Bassa Normandia.
Il centro amministrativo della provincia è la storica città di Rouen, famosa per la sua cattedrale tardo gotica, inserita nell'elenco dei patrimoni dell'umanità dell'UNESCO.
La Normandia è nota per la sua storia marittima e le aspre scogliere delle coste normanne sono da tempo diventate un'attrazione turistica per la loro bellezza e per i loro straordinari paesaggi naturali (come le formazioni rocciose e gli archi nella città di Etretat o Mont Saint - Michelle, che può essere raggiunta solo durante la bassa marea).
La Normandia è anche la regione del "formaggio". Qui vengono prodotte le famose varietà del Camembert oltre che del paté di foie gras, prelibatezze incluse anche nei numerosi percorsi e tour gastronomici.
E se si considera che in Normandia si coltivano anche i tartufi, allora la provincia può essere tranquillamente definita un "paradiso gastronomico".

Bretagna
La Bretagna è la regione più occidentale della Francia, con accesso al mare, bagnata da un lato dal Canale della Manica e dall'altro dal Golfo di Biscaglia.
Il centro amministrativo è la città di Rennes.
La Bretagna è giustamente considerata la capitale del mondo per l'allevamento delle ostriche, ogni mattina nei mercati locali i pescatori portano un'enorme quantità di pesce fresco di mare.
Forse non ci sono scorci storici di spicco in Bretagna, ma quelli naturali sono più che sufficienti e sono tutti collegati al mare. Per esempio vicino alla città di Plumanak, puoi osservare un fenomeno sorprendente: la costa dalla pietra rosa. Questi sono i cosiddetti calanchi, che, sotto l'influsso secolare delle acque locali e influenzati da tipiche caratteristiche climatiche, si sono trasformati in enormi ciottoli di sorprendente colore rosa pallido.
Per il turista una visita alle città di Saint-Malo, Dinan e Dinard dove si conserva il maggior numero di attrazioni storiche e culturali. E, naturalmente, in estate, per rilassarsi sulle vaste spiagge sabbiose della Bretagna.
L'acqua qui non è calda come sulla Costa Azzurra ma la temperatura è abbastanza confortevole. E dopola marea, che si verifica qui abbastanza spesso, ci sono conchiglie sulla sabbia, che sia gli adulti che i bambini amano collezionare.

Paesi della Loira
La regione della Loira si trova nella parte occidentale della Francia, ha accesso al mare, la costa si affaccia sul Golfo di Biscaglia. Il centro amministrativo è la città di Nantes. La regione è nota per la produzione di sale sulla costa e per il porto di Saint-Nazaire, dove opera un grande cantiere navale.
Tra le altre cose, la provincia è anche famosa per i suoi monumenti storici.
Questi includono la Cattedrale di Nantes e il castello dei Duchi di Breton sempre a Nantes, e il castello medievale di Angers, la cattedrale della città e le rovine delle antiche mura della fortezza di Le Mans.
La costa lungo il Golfo di Biscaglia si estende per più di 150 km, le spiagge sono sabbiose e l'ingresso all'acqua è in leggera pendenza, le maree sono frequenti e il clima e la temperatura sono abbastanza miti per il nuoto in estate.
A differenza della vicina regione con il nome simile - Centro-Valle della Loira - non ha un numero così elevato di antichi castelli e palazzi sul suo territorio, anche se "piccoli capolavori", per esempio, Castello di Chaumont-sur-Loire e il Castello di Saumur Palazzo Brissac.

Centro-Valle della Loira
Il Centro-Valle della Loira è una regione che non ha subito cambiamenti amministrativi durante la riforma ed è rimasta nei suoi confini precedenti.
La regione è conosciuta in tutto il mondo grazie ai castelli della Valle della Loira, di cui i più visitati sono Amboise, Chambord, Chenonceaux, Cheverny, Blois, Chartres, Chinon e altri.
In totale, ci sono circa 300 grandi e piccoli palazzi e castelli nella provincia.
La regione non ha accesso al mare, ma corre lungo l'arteria fluviale principale della Francia, il fiume Loira.
Il centro amministrativo della regione è la città di Orleans.

Franca Contea della Borgogna
Le terre della Borgogna e della Franca Contea si unirono nel 2016 come parte della riforma amministrativa, con Digione che divenne il centro amministrativo. La regione si trova nel nord-est del paese e confina con la Svizzera, non ha accesso al mare, il clima è continentale.
La Borgogna ha guadagnato la sua fama grazie ai suoi vini, è qui che vengono coltivati ​​i vigneti d cui deriva proprio il vino omonimo. Le cantine della Borgogna sono considerate fra le migliori al mondo, qui si estende la "strada del vino", popolare tra gli intenditori.
Questi percorsi includono, ad esempio, il Grand Cru, che attraversa le 33 più famose distillerie della regione. Oltre alla produzione di vini, la Borgogna è anche famosa per i suoi monumenti architettonici, ci sono ancora molti edifici romanici e gotici, per il gran numero di castelli e fortezze.
La Franca Contea è una regione che si è sviluppata in modo relativamente autonomo nel corso della sua storia, e quindi ha conservato la sua identità. La natura della regione, i suoi monumenti storici e le delizie gastronomiche sono, in una certa misura i suoi punti di forza.
Tra i monumenti da vedere ci sono le vette dei Vosgi, il parco naturale dell'Alto Giura, il lago Vouglans, le saline reali, la fortezza di Besançon e molto altro.
Le delizie gastronomiche comprendono formaggi tipici, vino giallo, salsicce Montbeliard, la torta shaggy, fonduta dello Jura.

Aquitaine-Limousin-Poitou-Charentes
Questa regione ha subito i maggiori cambiamenti dalla riforma del 2016. Tre province - Aquitania, Limosino e Poitou-Charentes - sono state fuse in un'unica zona amministrativa.
La regione si trova nel sud-ovest del paese e ha accesso al mare, la costa si affaccia sul Golfo di Biscaglia. Il centro amministrativo è la città di Bordeaux in Aquitania. La regione è la più estesa dopo l'unificazione delle province.
Qui si trova la cosiddetta "costa d'argento" che si estende per 300 km lungo il Golfo.
Il clima è abbastanza variabile, le maree si verificano spesso, ma nelle calme giornate estive, la costa è ideale per una vacanza al mare, e le spiagge sabbiose lunghe molti chilometri ne sono la prova, grazie a ciò la città turistica di Biarritz sta guadagnato popolarità.
La regione dell'Aquitania, oltre alla sua vasta costa, ha guadagnato la sua fama anche grazie ai vini di Bordeaux, che hanno proprietà eccezionali influenzati dal clima locale.
E la stessa città di Bordeaux ha alcuni siti inclusi nella lista protetta dall'UNESCO. Oltre a Bordeaux, Arcachon, Bayonne, Pau, Merignac sono considerate città con un ricco patrimonio.
La regione del Poitou-Charentes è famosa per il suo brandy e le ostriche, e il Limousin, per i suoi formaggi caprini.

Auvergne-Rhône-Alpes
La regione sud-orientale della Francia fu trasformata da due province: Auvergne e Rodano-Alpi.
Questa è una provincia montuosa, dove l'ecoturismo si sta sviluppando attivamente, poiché è qui che si trovano diversi parchi naturali regionali e nazionali della Francia, tra cui quello dei vulcani d'Alvernia.
Inoltre, in questa regione si trova il versante occidentale delle Alpi con la cima del Monte Bianco.
Il centro amministrativo della provincia è la città di Lione.
La parte storica della città è inclusa nella lista del patrimonio mondiale dell'UNESCO. Le principali attrazioni sono la Cattedrale di Saint-Jean, la Basilica di Notre-Dame de Fourvière, Place Bellecour, così come 27 ponti, che sono anche monumenti architettonici.
Oltre al capoluogo, Grenoble, Saint-Etienne, Chambery, Annecy sono considerate le principali città della regione e ospitano attrazioni culturali. In ognuna di esse ci sono castelli medievali, cattedrali, basiliche, che attirano un gran numero di turisti ogni anno.

Languedoc-Roussillon, Midi-Pyrénées
Questa regione è considerata la più meridionale della Francia con un clima mite mediterraneo sulla costa e fresco in montagna sui Pirenei.
La provincia è stata ricreata da due formazioni amministrative: la Linguadoca-Rossiglione e il Midi-Pirenei.
Il centro amministrativo è la grande città di Tolosa.
Oltre al capoluogo, la regione comprende città come Montpellier, Nîmes, Béziers, Perpignan e altre, ma la città medievale di Carcassonne, che è stata conservata per secoli in condizioni praticamente incontaminate, e che è attualmente nella lista del patrimonio mondiale dell'UNESCO, è considerata la perla.
Oltre alle splendide città costiere, la provincia è famosa per i suoi paesaggi d'alta quota, inclusoil Parco Nazionale dei Pirenei, sul cui territorio ci sono circa 14 picchi di altezze diverse (oltre 2.000 metri)
I luoghi più visitati del parco sono le pittoresche valli di Luz, d'Or e Neuvel, Kotra, Ossot, Azoun, Asp e i suoi oltre 200 laghi.

Provenza-Alpi-Costa Azzurra
Include la maggior parte delle località turistiche di tutta Francia.
La Provenza-Alpi-Costa Azzurra non fu influenzata da modifiche amministrative e rimase nella sua precedente composizione. Il centro amministrativo è la città portuale di Marsiglia.
La regione è famosa grazie alle condizioni naturali e climatiche.
Situata sulla costa del Mediterraneo include resort di fama mondiale come Cannes, Nizza, Antibes, Mentone, Saint-Tropez.
Inoltre, i campi di lavanda della Provenza e i canyon ocra delle Alpi sono un potente incentivo per visitare questi luoghi.
Aix-en-Provence, Arles, Avignone, Tolone e altre città provenzali hanno conservato un grande patrimonio storico e culturale e le attrazioni naturali delle Gole del Verdon, del Parco Nazionale del Mercantour e delle Alpi francesi sono uniche nel loro genere.
La zona è anche sede di delizie gastronomiche francesi tradizionali come la torta Bouillabaisse, Ratatouille e Tropizien.

Corsica
La Corsica è un'isola paradisiaca nel Mar Mediterraneo, non soggetta a cambiamenti amministrativi dovuti all'isolamento del territorio.
È famosa per i suoi paesaggi marini e montani, ed è anche la piccola patria di Napoleone Bonaparte.
Le principali città dell'isola sono Bonifacio, Corte e Calvi.
La costa dell'isola è incorniciata da bellissime acque azzurre da un lato e foreste di conifere e piccole montagne dall'altro.
Le principali sue attrazioni  sono considerate naturali: baie, insenature, foreste, montagne e calanchi sparsi lungo la costa.
Luoghi di interesse storico sono stati conservati nelle varie città.
Torna ai contenuti