COPENHAGEN: cartina, guida monumenti, collegamenti aereo, treno, autobus, traghetto, prenotazione hotel. - Danimarca

Vai ai contenuti

Menu principale:

COPENHAGEN

COPENHAGEN

Panorama di Copenhagen


Copenaghen, la capitale della Danimarca, fu costruita nella parte meridionale del paese sulla costa orientale dell'isola di Zelanda e su parte di Amager.

Avendo una popolazione di quasi 570 mila abitanti è la e la quarta maggiore città nordica dopo Stoccolma, Oslo e Helsinki.

La città fu fondata intorno all'anno mille, fino alla metà del XII secolo si sviluppò da villaggio di pescatori a centro di commercio e artigianato.

Dal 1443 furono trasferite le funzioni della corte reale e divenne la capitale danese. 

Copenhagen è fra le città più verdi d'Europa; il suo centro storico è riservato ai pedoni e il principale mezzo di trasporto è la bicicletta grazie alle numerose piste a lei riservate che la attraversano.


ATTRAZIONI TURISTICHE

  • Nyhavn: è un ex porto canale scavato nel XVII secolo. Lungo i suoi lati si estendono due strade che accolgono ristoranti e bar molto frequentati, all'interno delle case colorate del XVII e XVIII sec. Ormeggiate nel porto si possono vedere vecchie navi a vela.

  • La Sirenetta: presentata per la prima volta il 23 agosto 1913 e collocata nel porto di Copenhagen, è divenuta il simbolo della città. La statua in bronzo, che raffigura una sirena seduta su una pietra di granito che emerge dall'acqua, è un omaggio alla tragica eroina nel racconto omonimo di Hans Christian Andersen.

  • Giardini di Tivoli: fra i parchi divertimento più antichi del mondo, essendo stato inaugurato nel 1843. Il suo nome deriva dalla città laziale, famosa per le sue numerose fontane. Comprende ristoranti, sale concerto, teatri, giardini e attrazioni per i più piccoli e montagne russe su una struttura in legno.

  • Amalienborg: dal 1794 è la residenza ufficiale della famiglia reale danese, composta da quattro palazzi in stile rococò su un cortile centrale a base ottagonale con la statua equestre di re Federico V. Nel cortile ogni giorno a mezzogiorno si tiene il cerimoniale del cambio della guardia.
  • Christiansborg: grande palazzo costruito interamente in pietra granitica, situato su una piccola isola, Slotsholmen, nel centro della città. Dalla fine del XIV secolo fino al tardo XVIII secolo avevano qui la loro sede i governanti danesi; nell'ala nord dell'ediicio sono ancora aperte al pubblico le stanze reali. Ora ospita il governo danese e il parlamento. 
  • Cattedrale della Beata Vergine Maria: è la più importante fra tutte le chiese danesi, qui avvengono le incoronazioni della famiglia reale. Il primo tempio di legno esisteva nel luogo già nel 1209, da quel momento la chiesa è stata ricostruita, ampliata, bruciò in un incendio e fu anche demolita. L'interno è decorato con figure di Cristo e dei dodici apostoli, scolpiti da Thorvaldsen.
  • Municipio: costruito in mattoni nel 1905, è fra 
    gli edifici più elevati di Copenaghen; la sua torre misura 105 metri ed è visitabile percorrendo 300 gradini su una scala a chiocciola.

  • Biblioteca Reale di Danimarca: edificio in stile classico con enormi sale di lettura e massicci mobili e arredamenti. Qui sono conservati i manoscritti originali di Hans Christian Andersen. Nel 1999 un nuovo edificio è stato costruito adiacente al vecchio, denominat "Diamante Nero", in granito scuro e vetro.
  • Strøget: la più lunga via pedonale d'Europa, paradiso dello shopping.

  • Museo di Bertel Thorvaldsen: adiacente al palazzo di Christiansborg, fu aperto il 18 settembre 1848; era il primo museo in Danimarca. Sono qui esposte circa 500 opere e sculture del più noto artista scandinavo e la sua collezione d'arte privata.

  • Christiania: "città libera", uno "Stato nello Stato" che si trova nel territorio del distretto di Christianshavn. Il suo territorio è costituito da ex caserme militari erette nel 1617 dal re Cristiano IVIl quartiere fu istituito nel 1971 e fin dalla sua apertura divenne noto per il libero scambio di canapa, ufficialmente ammesso nella via principale, Pusher Street. Attualmente ci vivono circa 850 persone che hanno dichiarato proprie leggi, come ad esempio il divieto di circolazione delle automobili.


COME ARRIVARE

AEREO
L'Aeroporto Kastrup
di Copenhagen è l'hub per la Scandinavia del grande vettore internazionale SAS - Scandinavian Airlines.
Si trova sull'isola di Amager
, a soli 8 chilometri a sud dal centro di Copenaghen, e 24 chilometri a ovest di Malmö in Svezia al di là del Ponte di Oresund.
Dispone di tre terminals fra cui il nuovo CPH Swift
, destinato ad essere utilizzato dalle compagnie aeree low-cost.
Il Terminal 1
è utilizzato per tutti i voli interni.
I Terminals 2
e 3 per i voli internazionali (sia Schengen che non-Schengen); inoltre nel Terminal 3 sono ospitati gli uffici doganali e il ritiro bagagli.
L'aeroporto gestisce 60 compagnie aeree di linea e serve quasi 60.000 passeggeri al giorno, 20 milioni di passeggeri annui, facendone il più trafficato aeroporto nei paesi nordici.
Anche un certo numero di vettori low-cost volano per l'aeroporto fra i quali:

  • EasyJet che serve Copenhagen da Londra Stansted, Manchester, Milano, Ginevra e Berlino Schönefeld.

  • Air Berlin vola direttamente a Düsseldorf, Berlino e Palma di Maiorca.

  • Norways offre voli per Oslo, Stoccolma, Amsterdam, Budapest, Parigi, Ginevra, Vienna e Varsavia.

  • Sterling, opera molti collegamenti per esempio su Londra Gatwick, Praga, Newcastle, Edimburgo, ed Atene.

  • Recentemente la compagnia olandese low cost ha iniziato ad offrire voli verso alcune destinazioni europee come Barcellona, Nizza e Roma.


L'aeroporto ha una stazione ferroviaria posta proprio sotto il Terminal 3 che lo collega con la Stazione Centrale
di Copenaghen.
I biglietti possono essere acquistati presso una delle macchine automatiche o alla biglietteria situata all'interno dell'atrio arrivi e costa 34,50 Kr per un singola corsa.
Anche la Metropolitana di Copenhagen
(linea M2) collega con il centro l'aeroporto di Kastrup, con treni in partenza ogni quattro minuti durante il giorno e ogni quindici minuti durante la notte, durata del tragitto quattordici minuti per il centro città (prezzo di 34,50 Kr).
L'aeroporto dispone di due stazioni ferroviarie (Københavns Lufthavn
, Kastrup Station) e una per la metropolitana (Lufthavnen Station), entrambi si trovano all'interno del Terminal 3.
Si può raggiungere Copenhagen anche dall'aeroporto svedese di Sturup
a Malmö, a soli 40 minuti di autobus da Malmö centrale, e da lì 30 minuti di treno per la Stazione Centrale di Copenaghen

TRENO

I collegamenti ferroviari per la Danimarca sono gestiti dalla DSB
(Ferrovie Statali Danesi).
La Stazione Centrale
di Copenaghen (Københavns Hovedbanegård) si trova nel cuore della città, molto vicino alla Piazza del Municipio, da essa si possono raggiungere tutte le stazioni danesi.
Per l'Europa continentale i treni Eurocity
la collegano con Amburgo fino a sei volte al giorno, uno solo dei quali proveniente da Berlino.
Connessioni notturne con partenza da Monaco di Baviera (durata quattordici ore), Basilea (quindici ore) e Amsterdam (quindici ore), gestito dalle ferrovie tedesche (Deutsche Bahn
).
I collegamenti con la Svezia sono effettuati con treni che transitano sul ponte Øresund
, il percorso sino a Malmö Stazione Centrale è di 30 minuti; i treni hanno una frequenza di venti minuti durante il giorno, e di un'ora durante la notte.
In biglietto di sola andata tra Malmö e Copenaghen costa 75 Kr.
Le Ferrovie Svedesi
operano fino a sette collegamenti da Stoccolma tutti i giorni (durata cinque ore e mezza).

AUTOBUS

La maggior parte delle linee internazionali di autobus fermano nei pressi della Stazione Centrale, quelli locali a lunga percorrenza per lo più terminano a Toftegårds Plads
, vicino alla stazione Valby nel distretto di Vesterbro, dalla DGI Byen, vicino al cavalcavia sud della Stazione.
Gli autobus numero 888 Jutland
collegano Copenaghen con Aarhus e Aalborg più volte al giorno; il tempo di percorrenza è di cinque ore e quindici minuti per Aalborg.
La Linea 882
collega Copenaghen e Fjerritslev in Northwestern Jutland una volta al giorno.
I collegamenti con la Scandinavia sono abbastanza frequenti e più economici rispetto al treno.
In inverno (dicembre-aprile) il Fjällexpressen
connette Copenaghen con le stazioni sciistiche svedesi.
Altre linee internazionali sono:

  • GoByBus per Oslo (8 ½ ore) via di Göteborg (4 ½ ore), linea 300

  • Swebus Express per Oslo (9 ore) via Gotenburg (5 ore), linea 820; Stoccolma (9 ore) via Jönköping (4 ½ ore), linea 832.

  • Swebus Express per Berlino (7 ½ ore) via Rostock (4 ½ ore), linea 902.

Dall'Europa ci sono molte compagnie di bus, che offrono numerosi collegamenti giornalieri dalla Germania spesso a prezzi molto competitivi, la maggior parte utilizzando anche il traghetto da Rødby a Puttgarden.

  • Berolina per Berlino (8 ore) via Rostock (4 ore), linea E55.

  • Eurolines per Amsterdam, Parigi e Berlino (7 ore), linea 260R; Amburgo (6 ore) attraverso Lübeck (5 ore), linea 210.

  • Bohemian Lines per Praga (13 ore, due volte alla settimana via Berlino, e poi Brno).

  • Autoprevoz per Banja Luka (25 ore, due volte a settimana).

  • Toptourist per Sarajevo via Salisburgo (due volte a settimana).


TRAGHETTO

Traghetti tra Copenaghen e Oslo (16 ore, tutti i giorni) e S'winoujs'cie, Polonia (9-12 ore, cinque a settimana, con Polferries
).
Il terminal è vicino alla stazione Nordhavn
, e il bus navetta speciale (la linea E20), è sincronizzato con l'arrivo dei traghetti ed esegue la tratta fra il terminal e la piazza Kongens Nytorv, in centro.
Il porto turistico si trova a quaranta minuti dal centro (Giardini di Tivoli
).


VOLO + HOTEL COPENHAGEN - ALBERGHI - APPARTAMENTI

Offerte HOTEL e BED & BREAKFAST a COPENHAGEN

Offerte alberghi a Copenhagen

ATTIVITA' a COPENHAGEN
PARTENZE - ARRIVI in TEMPO REALE a COPENHAGEN KASTRUP
Flight information is provided by FlightStats, and is subject to the FlightStats Terms of Use.
PREVISIONI METEO COPENHAGEN
Previsioni del tempo Copenhagen
MAPPA ATTRAZIONI TURISTICHE di COPENHAGEN
 
Cerca nel sito
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu